TU24 – un asteroide si avvicina alla Terra!


asteroid.jpg

Come è ormai già noto da un paio di settimane, le probabilità che il piccolo asteroide 2007 WD5 possa impattare su Marte il 30 gennaio sono ormai ridotte ai minimi termini, ma negli stessi giorni sarà invece la Terra a “rischiare” una collisione con un oggetto analogo.
L’asteroide 2007 TU24, infatti, un corpo roccioso di 150-600 metri di diametro, passerà a soli 537 000 km dal nostro pianeta alle 9:33 (ora italiana) del 29 gennaio!

Sarà uno dei più profondi avvicinamenti mai registrato per un oggetto di queste dimensioni. Si calcola infatti che a fronte di una popolazione di circa 7000 oggetti di questo tipo (ovvero di asteroidi “Near Earth Objects”, la cui orbita attraversa quella terrestre) una simile evenienza possa verificarsi in media una volta ogni 5 anni, e che – sempre – in media, un impatto vero e proprio con il nostro pianeta accada ogni 37 000 anni. Nella fattispecie, dovrebbe trattarsi del passaggio più ravvicinato da qui al 2027 tra quelli calcolati per gli asteroidi attualmente conosciuti e che coinvolgono oggetti di dimensioni pari o superiori a quelle di 2007 TU24.
Già nei giorni scorsi si sono messi all’opera i responsabili del radiotelescopio di Goldstone, che il 23 e 24 gennaio hanno effettuato osservazioni radar dell’oggetto. Anche ad Arecibo non si vuole perdere un’occasione così ghiotta: tutto è già pronto e sono state calendarizzate due sessioni osservative, una il 27-28 gennaio e la seconda il 1-4 febbraio. La speranza è quella di riuscire a raccogliere informazioni sufficienti a permettere la ricostruzione 3D dell’asteroide.

A parte l’aspetto più propriamente scientifico, c’è da dire che l’asteroide 2007 TU24, scoperto dalla Catalina Sky Survey l’11 ottobre scorso, si avvicinerà talmente tanto alla Terra da risultare osservabile anche con una modesta strumentazione amatoriale.
Le sere del 28 e del 29 gennaio, quelle a cavallo del massimo avvicinamento che però sarà inosservabile dall’Italia avvenendo il mattino del 29, l’oggetto raggiungerà infatti una magnitudine massima di +10,3, il che consentirà anche agli amatori di scorgerlo facilmente nei loro strumenti o di fotografarne la traccia lasciata grazie al notevolissimo moto apparente tra le stelle.
Allo scopo, pubblichiamo di seguito una cartina celeste dove è visualizzata la traiettoria dell’asteroide durante il periodo indicato e le effemeridi calcolate per un osservatore posto nelle vicinanze di Roma (Lat. 42° N, Long. 12° E).

mappa.jpg

Fonte

Annunci

3 thoughts on “TU24 – un asteroide si avvicina alla Terra!

  1. Stefy ha detto:

    Alle 6.33, non alle 9.33. Baci.

  2. Stefy ha detto:

    Mi correggo…Il GMT è alle 8.33, dunque, in Italia alle 9.33. Pardon.

  3. Neuro ha detto:

    porompompero… 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...