CONSUMATORI: IPHONE VIOLA LA PRIVACY DEGLI UTENTI


ROMA – L’iPhone e il suo software che, anche da lontano, può controllare le operazioni effettuate dall’utente finiscono sul tavolo del Garante per la Privacy: Federconsumatori e Adusbef hanno infatti inviato un esposto urgente all’Autorità “per verificare le compatibilità con l’ordinamento italiano ed europeo”, e si preparano, nel caso fossero necessarie, ad intraprendere “azioni a tutela dei cittadini”.

Il sistema operativo intelligente – ricordano le associazioni dei consumatori – nasconde un software che si attiva in automatico e si collega all’insaputa dell’utente ad un indirizzo internet gestito dalla Apple, per verificare se all’interno del sistema stesso fossero stati installati programmi diversi da quelli forniti dalla stessa Apple, quali videogame, enciclopedie,programmi per scrivere testi e per collegarsi alle radio tramite internet. “Se gli utenti avessero conosciuto preventivamente, che all’interno degli iPhone, fossero stati secretati programmi misconosciuti, in grado di spiare le attività più recondite dei cittadini – sostengono i presidenti di Adusbef e Federconsumatori, Elio Lannutti e Rosario Trefiletti – difficilmente avrebbero fatto la fila nei negozi per acquistare a caro prezzo un ‘piccolo fratellino’, in grado di decrittare gli usi ed i consumi di milioni di utenti”.

“Apple tramite un programma nascosto,decide quale debba essere l’uso del cellulare, quali strumenti utilizzare, con la finalità di ripulire dal software programmi sgraditi e non in linea con la politica di business, visto che ha venduto 60 milioni di applicazioni in un solo mese,dei circa duemila creati appositamente per i Phone, per un controvalore di 30 milioni di dollari. E’ come se al consumatore che acquista una qualsiasi merce, pagando il relativo costo per il suo utilizzo, venisse inserito di nascosto al proprio interno, una serie di restrizioni: all’automobilista – concludono le due associazioni – viene impedito di fare il rifornimento di carburante a determinati marchi, al computer di collegarsi verso determinati siti,ecc”.

Fonte

C’è chi a suo tempo ci aveva messo in guardia…

Annunci

2 thoughts on “CONSUMATORI: IPHONE VIOLA LA PRIVACY DEGLI UTENTI

  1. Marco ha detto:

    Se cosi fosse cambierei subito il mio iPhone non mi piace l’idea di farmi condizionare da un prodotto che anche pagato salato. Firmato: Un Consumatore

  2. Valerio Riccione ha detto:

    Infatti….
    http://img.ly/20xL
    🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...